,

Reports 2015 dell’ Organizzazione Mondiale della Sanità

FOLLA

Lo scorso maggio l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha pubblicato le statistiche dei traguardi sanitari di 194 Paesi. In sintesi, i punti salienti delle statistiche 2015:

  • la speranza di vita alla nascita è aumentata di sei anni, con riferimento al 1990, sia per gli uomini, che per le donne;
  • due terzi delle morti sul pianeta sono dovute a patologie non contagiose;
  • in alcuni Paesi, più di un terzo delle nascite avviene per parto cesareo;
  • nei Paesi a basso e medio reddito solo i due terzi delle donne gravide con HIV ricevono terapia antiretrovirale per prevenire la trasmissione al nascituro;
  • oltre un terzo degli uomini in età adulta fuma tabacco;
  • solo un bambino africano su tre con sospetta polmonite riceve una terapia antibiotica;
  • il 15% delle donne in tutto il mondo sono obese;
  • l’età media per le persone che vivono nei Paesi a basso reddito è 20 anni; mentre sale a 40 anni nei Paesi a reddito elevato;
  • un quarto degli uomini presenta una pressione sanguigna elevata;
  • in alcuni Paesi, la spesa sanitaria non raggiunge il 5% di quelle governative.

 

[highlight] http://www.who.int/mediacentre/news/releases/2015/world-health-statistics-2015/en/ [/highlight]